INFOX
I cookie ci aiutano a fornire i servizi. Navigando il sito accetti i cookie ttesercizio
AA
VIAGGIA CON NOI TARIFFE E TESSERE DI LIBERA CIRCOLAZIONE
VIAGGIA CON NOI

Le tessere di libera circolazione sono disponibili solo ed esclusivamente presso le biglietterie aziendali.


Abbonamento di libera circolazione ordinaria

Tariffe in vigore dal 16 maggio 2011. 

Validità

Tariffa

Settimanale

€ 35,90

Mensile

€ 113,90

Annuale

€ 598,80



Abbonamento di libera circolazione pensionati.

Tariffe in vigore dal 24 febbraio 2012.

 

LIMITE MASSIMO DI REDDITO (*)

LIMITE DI ETA'

Categoria A)

fino a 600 € mensile netto

60 anni

Categoria B)

da 600,01 € a 900 € mensile netto

 Categforia C) *
 per chi beneficia del solo minimo vitale o dell'integrazione al minimo vitale
*categoria ad esaurimento

Categoria D)

senza alcun limite

(*)Calcolo per l’ammontare mensile netto dei redditi:

    • dal modello 730 prendere il reddito complessivo togliere l’imposta netta, l’addizionale regionale all’Irpef dovuta e l’addizionale comunale all’Irpef dovuta e dividere il risultato per 12.
    • dal Cud prendere reddito complessivo togliere le ritenute Irpef, l’addizionale regionale all’Irpef e l’addizionale comunale all’Irpef e dividere il risultato per 12.
    • dal cedolino di pensione (solo per i neo-pensionati non ancora in possesso di Cud o 730) prendere l’importo netto mensile.


    Tariffa

    Mensile

    Semestrale

    Tariffa cat. “ A “

    € 19,10

    € 91,00

    Tariffa cat. “ B “

    € 25,20

    € 121,00

    Tariffa cat. “ C “*

    € 9,30

    € 44,00

    Tariffa cat. “ D “

    € 35,90

    € 169,00

    Gli abbonamenti sono acquistabili solo dai possessori di smart card pensionati.

    Gli abbonamenti semestrali non sono rimborsabili.

    Il calcolo del reddito viene effettuato sommando tutti i redditi pertinenti al nucleo familiare come da stato famiglia e dividendo per il numero dei componenti.

    Nel caso di coniuge ospitato presso R.S.A./ Casa di soggiorno (anche se il medesimo non sia anagraficamente residente nel nucleo) il calcolo terrà conto di una deduzione forfettaria di € 400,00 mensili.

    Per coppie di pensionati appartenenti al medesimo nucleo familiare in cui uno dei due risulti privo di reddito, il calcolo della tariffa per entrambi deriva dal reddito del coniuge con reddito (calcolato come sopra indicato) diviso per due.

    Si richiede con apposito modulo allegando oltre alla fotografia formato tessera:

    ·      nel caso di categoria A e B dichiarazione sostitutiva di atto notorio nella quale si specifica l'ammontare del reddito del nucleo familiare e autocertificazione dello stato di famiglia;

    ·     nel caso di categoria C dichiarazione sostitutiva di atto notorio nella quale si specifica di percepire un assegno corrispondente al minimo vitale (assegno rilasciato dall'ente gestore del servizio socio assistenziale Comprensorio o Comune di Trento o Rovereto);

    ·       nel caso di categoria D nessun altro documento.

    Con decorrenza 1° settembre 2013, tutti i pensionati ultrasettantenni residenti in Provincia di Trento con reddito uguale o inferiore a € 495,43 (trattamento minimo pensioni lavoratori dipendenti e autonomi 2013), calcolato dividendo il reddito mensile netto del nucleo famigliare per il numero dei componenti, hanno diritto alla libera circolazione provinciale gratuita.

    L'agevolazione decorrerà per le domande presentate a partire dal 1° settembre 2013. Non sono ammessi rimborsi per abbonamenti acquistati fino al 31/08.

    E’ necessario essere in possesso di smart card pensionati.



    Tessera di libera circolazione gratuita per Forze dell’Ordine

    Validità: Annuale

    Chi può utilizzarla: Forze dell’Ordine (sia in divisa che in borghese) sui servizi di linea.

    Con decorrenza 17 gennaio 2011, è fatto obbligo per le Forze dell’Ordine (in borghese) di qualificarsi da subito presso il personale viaggiante e/o addetto al controllo all’atto dell’utilizzo del mezzo di trasporto, pena la revoca della libera circolazione in borghese.

    Come si ottiene

    Le tessere devono essere richieste dai Comandi di: Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Tributaria Investigativa, Agenti di Polizia Penitenziaria, Corpo Forestale dello Stato e Polizia Municipale Intercomunale, situati sul territorio provinciale, al Servizio Comunicazioni e Trasporti della Provincia Autonoma di Trento, il quale rilascerà badge “anonimi” (con numero progressivo).

    Nell’ambito urbano del Comune di Trento e di Rovereto, hanno diritto alla circolazione gratuita anche gli appartenenti all’Arma della Polizia Municipale in divisa oppure in borghese purché in possesso del personale tesserino di riconoscimento (non necessitano del badge rilasciato dal Servizio Comunicazioni e Trasporti).



    Tessera di libera circolazione gratuita

    Potranno usufruire di tale agevolazione le persone aventi i requisiti e residenza/domicilio in Provincia di Trento.

    Validità: Annuale

    Chi può utilizzarla

    A) Possessori di badge denominati Badge “Categoria G”, rilasciati a:

      • portatori di handicap o invalidi civili o per lavoro con una percentuale di invalidità accertata pari o superiore al 74% o con inabilità permanente assoluta 100% oppure beneficiari, pur con invalidità accertata inferiore al 74%, delle prestazioni economiche a favore dei soggetti con disabilità erogate dall’Agenzia Provinciale per l’assistenza e la previdenza integrativa di cui all’art. 3 dellaL.P. 7 del 15.6.98 o dall’I.N.P.S.;
      • non vedenti con cecità assoluta o con residuo visivo non superiore ad 1/20 in entrambi gli occhi o con residuo visivo non superiore ad 1/10;
      • sordomuti;
      • soggetti minorenni con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria età o con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore o con necessità di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita;
      • soggetti ultrasessantacinquenni con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria età o con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore o con necessità di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita;
      • soggetti non deambulanti;
      • gli invalidi di guerra o per servizio appartenenti alle categorie dalla prima alla quarta;
      • rifugiati politici;
      • soggetti che prestano servizio civile volontario previa autocertificazione (gratuità valida esclusivamente per i trasferimenti necessari alle attività previste dal progetto);
      • disoccupati e inoccupati frequentanti i corsi organizzati dalla P.A.T. attraverso l’Agenzia del Lavoro o finanziati dal Fondo Sociale Europeo previa autocertificazione (gratuità valida esclusivamente per il percorso residenza / domicilio – sede del corso). Si precisa che per i corsi di durata inferiore o uguale alla settimana non vengono rilasciati abbonamenti gratuiti.

      L’eventuale accompagnatore è tenuto all’acquisto del titolo di viaggio.

      B) Possessori di badge denominati: Badge “Categoria G con accompagnatore”, rilasciati a:

        • invalidi civili o per lavoro con inabilità permanente assoluta 100%.
        • non vedenti vedenti con cecità assoluta o con residuo visivo non superiore ad 1/20 in entrambi gli occhi o con residuo visivo non superiore ad 1/10;
        • minorenni con impossibilità a deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore o con necessità di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita;
        • ultra 65enni con impossibilità a deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore o con necessità di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita;
        • soggetti non deambulanti (con carrozzina).

        La libera circolazione gratuita all’accompagnatore è concessa limitatamente in occasione dell’accompagnamento del disabile in possesso di tessera“categoria “G” con accompagnatore”. In questi casi, quindi, l’accompagnatore non dovrà essere in possesso di nessun titolo di viaggio.

        Come si ottiene

        Si richiede con apposito modulo (disponibile presso le biglietterie aziendali), allegando una fotografia e una autocertificazione.

        La tessera consentirà, dopo il versamento di un contributo spese fissato in € 4,00 per 5 anni, il ritiro presso le biglietterie sopra citate dell’abbonamento annuale di libera circolazione con tariffa € 0.

         

        Trentino trasporti esercizio S.p.A.
        Via Innsbruck, 65 - 38121 TRENTO - c.s. i.v. € 2.300.000,00 C.F. P.IVA Registro Imprese di Trento N°02084830229
        Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte della Provincia Autonoma di Trento - C.F.00337460224
        Email: info@ttesercizio.it - Posta certificata: ttesercizio@legalmail.it - Copyright © 2017 - Tutti i diritti riservati